Menu

Il Monte Acero, tra Faicchio e San Salvatore Telesino, ospita la cosiddetta Grotta delle Fate le cui pietre emanano un riflesso azzurrino. i tratta di una cavità naturale che penetra la montagna per una profondità di oltre 20 metri, con una altezza che, all’ingresso è di 2 m circa, ma all’interno, in alcuni punti raggiunge sei sette […]

Leggi oltre

Ma le sorprese per i romani non erano ancora finite, una volta che fossero stati sul punto di conquistare e salire finalmente sulle Fortificazioni, sulla cima non avrebbero trovato i difensori Sanniti che nel frattempo si erano dileguati scendendo dal versante opposto del monte fino a valle….. Dopo aver raccontato il sistema difensivo nell’ articolo “Il Sistema […]

Leggi oltre
mappa di colore verde della Valle Telesina con indicazione dei monti e la linea di fortificazione sannita

Penetrare nell’alta Valle Telesina significava per gli eserciti Romani poter giungere, marciando verso Est a Benevento, la Capitale del Sannio Irpino e da lì proseguire per la Puglia. Difendere la Valle Telesina significava per i Sanniti garantire la loro stessa esistenza. Valle Telesina per i Sanniti rappresentava e rappresenta tutt’ora, una fertilissima pianura, delimitata a […]

Leggi oltre

Si perde nella notte dei tempi la leggenda delle fate che abitavano il monte Acero nei pressi di Massa di Faicchio. dice vivessero in pace e concordia con gli umani queste deliziose, minute e bellissime creature. In due mondi paralleli che non interagivano tra loro, ad eccezione di sporadici tentativi di qualcuno che si recava […]

Leggi oltre

LE ACQUE DI TELESE estratto dal discorso del Cav. Davide Lupo in occasione dell’apertura dello stabilimento JACOBELLI Napoli 1867 ran ligati di grande affetto al natio terreno gli esuli Telesini però, né poterono, né seppero allontanarsi dal loro sventurato paese, e novellamente si posero a riedificarlo, e per ben altre tre volte lo riedificarono e […]

Leggi oltre
Translate »
Facebook