Quando la morte nera si diffuse in ogni parte del Sannio non vi furono medicine utili per salvare la popolazione. L’unica cura efficace sembrò essere il miracolo che, purtroppo, per potersi realizzare, aveva bisogno dell’intercessione di un santo. «A peste, fame et bello libera nos Domine». Un’antica giaculatoria associa tre fenomeni caratteristicamente collegati tra loro: […]

Leggi oltre
tre mezzi busti ad altorilievo la figura centrale è una giovinetta con scriminatura centrale che si dispone in due bande di ciocche ondulate fermate da un nodo alla nuca

chiave per interpretare la romanizzazione di Telesia, cioè tutte quelle vicende successive all’azione politica di Roma intesa ad incardinare in maniera definitiva le città caudine autonome nella compagine statutale, dopo aver smantellato la struttura tribale,va individuata nella deduzione della colonia agricola del 120 A.C. L’utilizzo del sistema viritario graccano per la distribuzione dei terreni però, […]

Leggi oltre
vista dall'alto della Civita, verdeggiante, la sommità è costituita da un pianoro, ai piedi il paese di Pietraroja

giacimento fossilifero di Pietraroja è un sito di rilevanza internazionale, definito come un vero e proprio museo a cielo aperto, dove è possibile leggere un importante capitolo della storia della formazione del nostro Appennino. Pietraroja sorge su un rilievo carbonatico detto Civita di Pietraroja, che è posto ad una quota massima di 960 m s.l.m. […]

Leggi oltre
Translate »
Facebook